Ballata di un uomo sottile - Omaggio a Bob Dylan

Copyright: Cristian Gobbi - Ballata di un uomo sottile - Omaggio a Bob Dylan
Mer, 23/03/2011 - 20:45

liberamente ispirato all’opera poetica e musicale di Bob Dylan
di e con DANIELE BERNARDI

Scene: Antonio Belardi
Costumi: Daniele Bernardi

Produzione La Bottega del Segno

L’opera di Bob Dylan, dagli esordi ad oggi, è vasta, luminosa, piena di vitalità e malinconia. La sua musica e la sua poesia possono evocare in ognuno immagini diverse: “ferrovie, piedi scalzi e scarpe rotte, campi di cotone o d’altro, pelle scura, camere disadorne, libri sparsi su di un letto, una chitarra poggiata alla finestra, odore di tabacco, pioggia che picchia sulla testa, un’automobile che non sa dove andare, un lupo nella prateria, un ragazzo sul bordo di un marciapiede…” Ma è una questione soggettiva.

Lo spettacolo di Daniele Bernardi vuole essere un omaggio al grande cantautore americano che continua a scrivere, suonare e dipingere instancabilmente. Si tratta di un lavoro incentrato non tanto sulla figura di Dylan, icona della musica rock e folk, ma sullo straordinario valore letterario del suo mondo poetico. Pochi oggetti, forse nessuno, forse uno.

Una scena aperta, nuda, come la bocca d’un concerto. Un attore, tante storie e al centro la poesia.

Il lavoro scenico di Daniele Bernardi è incentrato sul rapporto tra corpo e parola poetica. Come i suoi spettacoli precedenti, anche questa performance è un insieme di quadri di movimento e voce. Il tutto legato da una drammaturgia fisica, fatta di azioni reiterate, coreografie e gesti.

Aquista i biglietti online:

Ticket Corner