Chi ha paura di Virginia Woolf?

Chi ha paura di Virginia Woolf?
Giov, 27/04/2017 - 20:45
Ven, 28/04/2017 - 20:45
Con il sostegno di: 

Raiffeisen

di Edward Albee
con: Milvia Marigliano, Arturo Cirillo, Valentina Picello e Davide Enea Casarin
regia: Arturo Cirillo
traduzione: Ettore Capriolo
scene: Dario Gessati
costumi: Gianluca Falaschi
luci: Mario Loprevite
produzione: Tieffe Teatro Milano, 2015

Prezzi: tariffa A
Acquista i biglietti per il 27 aprile
Acquista i biglietti per il 28 aprile

Martha e George sono una coppia di mezza età che ha invitato a casa Honey e Nick, due giovani sposi che hanno appena conosciuto. In un vorticoso crescendo di dialoghi serrati, con la complicità della notte e dell’alcool, il quartetto si addentra in una sorta di “gioco della verità” che svela le reciproche fragilità individuali e di coppia. Il risultato della serata è un gioco al massacro, una sfida collettiva alla distruzione di se e degli altri, che rende ogni personaggio, allo stesso tempo, vittima e carnefice. Nel distruggere l’altro si distrugge se stessi, e poi ci si trova soli con l’altro. Soli davanti alle proprie paure, come un bambino nel bosco, o di notte con i propri incubi. Poi, quando sta per nascere l’alba, immaginare di potersi prendere cura di se e dell’altro, con dolcezza e morbidezza. “Chi ha paura di Virginia Woolf?”, scritto da Edward Albee nel 1962, è il testo che lo consacrò internazionalmente anche grazie alla versione cinematografica del ‘66. È una spietata riflessione sulla nostra cultura, sul nostro egocentrismo, sul nostro cinismo, e sull’amore.
www.teatromenotti.org