LA LOCANDIERA

La locandiera
Giov, 12/12/2019 - 20:45
Ven, 13/12/2019 - 20:45
Con il sostegno di: 

Percento Culturale Migros Ticino
Raiffeisen

di Carlo Goldoni
con Amanda Sandrelli, Alex Cendron, Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti e Lucia Socci
regia Paolo Valerio e Francesco Niccolini
produzione Arca Azzurra produzioni - Teatro Stabile di Verona, 2018
internet www.arca-azzurra.it

12 dicembre dopo lo spettacolo incontro con la compagnia
13 dicembre, ore 20.00 introduzione allo spettacolo

Prezzi: tariffa A
Acquista i biglietti per il 12 dicembre
Acquista i biglietti per il 13 dicembre

È il nome a trarre in inganno: Mirandolina suona troppo dolce, troppo seducente e brioso per poter nascondere qualcosa di più oscuro. Ma se il testo, una commedia in tre atti scritta da Carlo Goldoni nel dicembre del 1752, viene considerato un autentico capolavoro del teatro di tutti i tempi, non è certo perché la sua protagonista è la paladina del brio e dell’effervescenza. Tutt’altro. Mirandolina è una donna feroce, orfana, abituata a comandare, a difendersi e a lottare. Lottare su più fronti: lotta per portare avanti la locanda dopo la morte del padre, lotta contro quattro uomini in contemporanea, lotta per affermare la forza e la dignità di una donna amazzone, in un’epoca in cui le donne sono solo oggetto di piacere o di disprezzo. Nel feroce mondo che Goldoni dipinge, la locandiera chiude tutte le porte, piega e stira panni, allontana il vero amore, sposa senza sentimenti il suo servo: resta l’indiscussa padrona della sua vita, ma con la testa e il cuore svuotati. Protagonista nel ruolo in titolo è la bravissima Amanda Sandrelli, una beniamina del pubblico bellinzonese, che la ricorda grande interprete dello spettacolo “Kubi” prodotto nel 2017 dal nostro teatro.