Pss Pss

Pss Pss
Mer, 05/02/2020 - 20:45
Con il sostegno di: 

AMB

di Simone Fassari e Camilla Pessi
con Simone Fassari e Camilla Pessi
regia Louis Spagna
collaborazione artistica Valerio Fassari
disegno luci Christoph Siegenthaler
produzione Compagnia Baccalà, 2010
internet www.baccala-compagnia.com
 

A SEGUIRE: CONCERTO DELLA BRIGATA SINFONICA


Con la brigata Sinfonica:

Antonio Catalfamo: assofoni, direzione e arrangiamenti
Julien Silvand: tromba
Roberto Stimoli. c
hitarra a 7 corde
José Mobilia: batteria e percussioni
Puccio Castrogiovanni: f
isarmonica, marranzano, percussioni e voce

 

PROGRAMMA DELLA SERATA NEL DETTAGLIO:
 

Spettacolo "Pss Pss" - durata 60 min.
Pausa 15 min.
Concerto Brigata Sinfonica - durata 45 min.
Rinfresco offerto

 

FUORI ABBONAMENTO

Prezzi: tariffa B
Acquista i biglietti

È da 10 anni che la compagnia ticinese Baccalà, costituitasi 15 anni fa, gira il mondo con “Pss Pss”: oltre 800 repliche in più di 50 Paesi nei 5 continenti e una miriade di premi intascati dal 2010. Questo doppio giubileo è decisamente un buon motivo per festeggiare assieme a Camilla Pessi e Simone Fassari! E lo facciamo due volte in una sola sera: dapprima riproponendo proprio "Pss Pss", uno spettacolo che da sempre sa incantare i pubblici più diversi, poi con un concerto della Brigata Sinfonica, una band molto vicina ai Baccalà e alla loro poetica.

Il Sociale è un teatro che per Camilla Pessi e Simone Fassari è diventato un po’ come una seconda casa, in particolare dopo che abbiamo coprodotto il loro secondo spettacolo “Oh Oh” (che qui ha debuttato nel gennaio di due anni fa, dopo esservi stato provato per diverse settimane). Riproporre "Pss Pss" in occasione di questo doppio giubileo è quindi per il Teatro Sociale Bellinzona un piacere e un onore. Ironico, incantevole, virtuoso e molto divertente, “Pss Pss” mette in scena due clown contemporanei attraverso il linguaggio universale del corpo e dello sguardo. Personaggi senza parole, ci trasportano in una perfomance fuori dal tempo. Nel motivare il Premio Svizzero della Scena, attribuitogli nel 2016, la Giuria federale di teatro osserva che «la Compagnia Baccalà spazia dagli abissi più profondi alle vette più alte della natura umana rinnovando la figura del clown e rilanciando la tradizione svizzera di questo genere. Con sguardo cinematografico lo spettacolo “Pss Pss” combina la grandiosità dell’acrobazia circense alla precisione del gesto più intimo».

Un po’ fanfara e un po’ banda, un po’ orchestrina e un po’ bigband. La Brigata Sinfonica non solo ripropone musica colta e popolare, brani inediti, citazioni classiche e popolareggianti targate “mondo”, ma le interpreta con uno stile e una padronanza personalissimi. La loro musica evoca lontane feste popolari di piazza saltando dal pezzo bandistico al be bop, dalle atmosfere tzigane a quelle cubane: una commistione ironica dal colore slavo e di spregiudicatezza mediorientale, che passa dal fragore sincopato delle big band a quello claudicante dei ritmi balcanici. I musicisti della Brigata Sinfonica collaborano da molti anni con diversi ensembles e si incontrano regolarmente su vari progetti malgrado alcuni di loro risiedano a Parigi, qualcuno a Roma e qualcuno in Sicilia, regione questultima dalla quale provengono quattro dei cinque musicisti che compongono la band e dalla quale ha origine il progetto.