The Vad Vuc
Venerdì, 25. Settembre 2020 - 20:45
Sabato, 26. Settembre 2020 - 20:45

Il progetto The Vad Vuc ha mosso i suoi primi passi il giorno di Natale dell’anno 2000. In breve le canzoni di questo manipolo di amici si sono insinuate in ogni angolo del Canton Ticino, facendosi largo oltre Gottardo, varcando anche i confini nazionali.

Martedì, 29. Settembre 2020 (Tutto il giorno)

Con il progetto “Palimpsest” la celebre coreografa svizzera Nicole Seiler esplora in una serie di installazioni sonore geolocalizzate il potenziale poetico del linguaggio dell’audiodescrizione.

Sebalter
Venerdì, 9. Ottobre 2020 - 20:45
Sabato, 10. Ottobre 2020 - 20:45

È per presentare per la prima volta i brani del suo terzo disco, "Gente simpatica", che Sebastiano Paù-Lessi (a.k.a. Sebalter), cantautore, violinista e avvocato bellinzonese, torna ad esibirsi davanti al pubblico del “suo” Teatro Sociale.

Socrate e la sabbia
Sabato, 17. Ottobre 2020 - 20:45

In greco antico la parola “mito” significa “racconto”. Quasi 2500 anni fa il filosofo ateniese Socrate diceva ai suoi concittadini «tu non me la mitizzi giusta».

Frankenstein, autoritratto d'autrice (foto Massimiliano Rossetto | TSB)
Giovedì, 22. Ottobre 2020 - 20:45

La nascita di Mary Shelley (1797–1851) provoca la morte di un’altra Mary, sua madre Mary Wollstonecraft (1759–1797), affermata scrittrice radicale antesignana del femminismo. Fin da subito il tema della creazione e quello della morte influenzano la giovane autrice, che all’età di diciannove anni scrive “Frankenstein o il moderno Prometeo”.

Nadia Gabi & le Due nel Cappello
Sabato, 24. Ottobre 2020 - 20:45

“Erba matta” prende spunto dalla canzone “La mauvaise herbe” di Georges Brassens (1954), poi tradotta in milanese da Nanni Svampa. Per Brassens l’erbaccia è il disertore, la prostituta, chi rinuncia a vivere in branco. In poche parole: i diversi, gli anarchici.

Macbettu (foto Alessandro Serra)
Mercoledì, 28. Ottobre 2020 - 20:45
Giovedì, 29. Ottobre 2020 - 20:45

Alessandro Serra, regista visionario che si sta affermando a livello internazionale, è noto al pubblico di Bellinzona, che ne ha applaudito la scorsa stagione “Il costruttore Solness”. Ora ritorna con un capolavoro assoluto, "Macbettu", spettacolo che sta girando il mondo, ha ormai superato le 200 repliche e ha fatto incetta di premi fra i più prestigiosi.

Natasha ha preso il bus (foto Paolo Battaglia | TSB)
Domenica, 8. Novembre 2020 - 17:00

A due anni dal suo fortunato debutto ritorna sul palco del Teatro Sociale Bellinzona una nostra produzione che non poteva mancare in questi primi mesi di ripresa dopo l’emergenza sanitaria, durante la quale tanto si è parlato di anziani e di personale sanitario e curante.

La bottega del caffè
Giovedì, 12. Novembre 2020 - 20:45
Venerdì, 13. Novembre 2020 - 20:45

Igor Horvat è attore dalla lunga e solida esperienza: lo abbiamo applaudito al Teatro Sociale nelle nostre produzioni “L’anno della valanga”, “Prossima fermata Bellinzona” e “Tell”.

Mercoledì, 18. Novembre 2020 - 20:45

L’autore iraniano Nassim Soleimanpour è obiettore di coscienza. La sanzione per chi in Iran si rifiuta di prestare servizio militare prevede fra le altre cose il ritiro del passaporto per due anni.

Venerdì, 20. Novembre 2020 - 20:45

Un itinerario fra mille emozioni e sensazioni destinate ad alternarsi senza sosta, fra le delicate sfumature della fisarmonica di Danilo Boggini e la tromba dirompente di Flavio Boltro.

Domenica, 22. Novembre 2020 - 16:00

Lo spettacolo è la storia di un incontro inaspettato tra una strana signora e una ragazza distratta e frenetica. Due mondi apparentemente lontanissimi si scontrano e confrontano dentro una stanza magica.

Lunedì, 23. Novembre 2020 - 20:45

Nato a Roma il pianista e compositore Antonio Faraò con una carriera trentennale si è affermato come uno dei pianisti più rispettati della scena jazzistica internazionale.

La vedova Socrate
Mercoledì, 25. Novembre 2020 - 20:45

Un passaggio di testimone epocale fra due fedeli amiche del nostro teatro: Lella Costa raccoglie l’invito di Franca Valeri, grande matriarca del teatro italiano scomparsa da poco, a interpretare “La vedova Socrate”, il testo da lei scritto e interpretato la prima volta nel 2003.

Giovedì, 26. Novembre 2020 - 20:45

Tra pailettes e nostalgia, un omaggio a una delle figure più singolari della New Wave americana: Klaus Nomi.

Giovedì, 3. Dicembre 2020 - 20:45

“L’epidemia” è un testo teatrale che la scrittrice Agota Kristóf, ungherese di nascita e neocastellana di adozione, ha scritto nel 2008.

Venerdì, 4. Dicembre 2020 - 20:45

Hanno suonato e registrato assieme per molti anni sin da quando Daria e Mattia erano ancora bambini. Poi ognuno ha proseguito per la sua strada, percorrendo la propria via in ambiti musicali molto diversi.

Ghe riSam
Mercoledì, 9. Dicembre 2020 - 20:45

Ecco qui. «Ghe riSam», dicono Ale e Franz di ritorno a Bellinzona, una piazza che amano e che li ama. Ma quello di quest’anno è anche un ritorno sulle scene che più che mai ha un sapore particolare legato alla lontananza dai palchi vissuta sia dagli attori che dagli spettatori.

Romeo e Giulietta (foto Eleonora Cavallo)
Giovedì, 10. Dicembre 2020 - 20:45
Venerdì, 11. Dicembre 2020 - 20:45

Ugo Pagliai e Paola Gassman sono i protagonisti di “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare riscritto dalla compagnia Babilonia Teatri, una delle realtà più innovative e affermate della scena contemporanea italiana.

C’era una volta la tempesta
Martedì, 15. Dicembre 2020 - 20:45

I temi de “La tempesta”, ultima opera di Shakespeare, sono libertà e prigionia, avidità, potere e magia. Sono gli stessi temi che ruotano attorno alla storia dei cinque fratelli Mazzarditi, definiti pirati, che nel 1400 cercarono di costruire una loro repubblica sul Lago Maggiore.

Sabato, 19. Dicembre 2020 - 20:45

Il concerto “Viaggio a Betlemme” è dedicato al Natale del Sud delle Alpi e percorre in modo cronologico il periodo dall’Avvento all’Epifania, alternando canzoni popolari da memoria collettiva, brani strumentali tradizionali e di provenienza colta, composizioni proprie e di altri autori.

Domenica, 20. Dicembre 2020 - 16:00

Il Gruffalò non ha bisogno di presentazioni. Il personaggio creato da Julia Donaldson e Alex Scheffler è amato da migliaia di bambini e genitori in tutto il mondo.

Martedì, 22. Dicembre 2020 - 20:45

Un guasto all’automobile costringe il commerciante tessile Alfredo Traps a trascorrere la notte in un villaggio sperduto, nella villa di un giudice in pensione.

Domenica, 10. Gennaio 2021 - 17:00

È con immutato amore per la cultura popolare quale espressione più autentica e viva delle classi meno agiate che da oltre 40 anni Roberto Maggini e Pietro Bianchi propongono al pubblico il loro repertorio di canti e musiche popolari del Ticino.

Giovedì, 14. Gennaio 2021 - 18:00

La scorsa primavera ci siamo scoperti più fragili di quello che pensavamo. Nella solitudine delle nostre case abbiamo condiviso la quarantena con mezza umanità.

Sabato, 16. Gennaio 2021 - 20:45

“Taranta d’Amore” con l’Orchestra Popolare Italiana di Ambrogio Sparagna è una grande festa-spettacolo dedicata ai balli della tradizione popolare italiana: gighe, saltarelli, ballarelle, pizziche, tammurriate e soprattutto tarantelle, la danza matrice di tante tradizioni musicali.

Mercoledì, 20. Gennaio 2021 - 20:45

Livornese, Karima fin da bambina si avvicina alla musica partecipando prima a “Bravo Bravissimo” e poi a “Domenica In”. Nell'ottobre del 2006 entra nel programma “Amici” di Maria De Filippi, si classifica terza e vince il premio della critica.

Dizionario Balasso
Giovedì, 21. Gennaio 2021 - 20:45

C’è un grande libro al centro del palco, al suo interno troviamo oltre duecentocinquanta lemmi incolonnati come in un dizionario.

Giovedì, 28. Gennaio 2021 - 20:45

Nel breve Diario di Marguerite Duras, scritto nell'aprile del 1945 in una Parigi da tempo liberata in cui si aspetta soltanto la resa del regime nazista, si respirano i suoni, i sentimenti e i colori senza luce di un’attesa speranzosa e disperata: il ritorno a casa di suo marito Robert L. (lo scrittore francese Robert Antelme) deportato a Buchenwald e poi a Dachau.

Venerdì, 29. Gennaio 2021 - 20:45
Sabato, 30. Gennaio 2021 - 18:00
Sabato, 30. Gennaio 2021 - 20:45
Domenica, 31. Gennaio 2021 - 18:00
Domenica, 31. Gennaio 2021 - 20:45

Oggetto affascinante e misterioso, il libro ha in sé una natura quasi magica: un apparentemente semplice insieme di fogli cuciti in forma di volume ha la proprietà di aprire finestre su altri mondi trasformandosi in una capsula che consente di viaggiare nel tempo e nello spazio.

Domenica, 31. Gennaio 2021 - 16:00

Le fiabe sono eterne e di tutti, ma nascono in luoghi precisi. “Biancaneve” nasce in Germania: le montagne innevate e le miniere profonde di quella terra ci allontanano dall’immaginario americano di Walt Disney, per ridarle la luce che le è propria.

Le verità di Bakersfield (foto Marina Alessi)
Giovedì, 4. Febbraio 2021 - 20:45
Venerdì, 5. Febbraio 2021 - 20:45

Due destini, due vicende umane lontanissime che si incontrano in un’America sempre percorsa da forti divari sociali. Maude, cinquantenne disoccupata, è una donna ormai vinta dall’esistenza, ma nel caos della sua roulotte è celato un possibile tesoro, un presunto quadro di Jackson Pollock.

Nel mezzo del casin di nostra vita
Sabato, 6. Febbraio 2021 - 20:45

Gli spettacoli di Maurizio Lastrico sono il frutto della sua interazione con il pubblico.

Se la va la gh’ha i röd
Sabato, 20. Febbraio 2021 - 20:45
Domenica, 21. Febbraio 2021 - 17:00

Sulla scia del travolgente successo di “Un altro bel garbüi”, la Compagnia Teatrale Flavio Sala torna al garage Pistoni dove ritroviamo i protagonisti della commedia dialettale precedente: i simpatici meccanici scansafatiche Nando, Federer e Sac a Poche (Flavio Sala, Moreno Bertazzi e John Rottoli), la litigiosa coppia di proprietari Stella e Orazio (Leonia Rezzonico e Orio Valsangiacomo), senza dimenticare naturalmente la bella e grintosa Toyota, biaschese verace (Rosy Nervi).

Venerdì, 26. Febbraio 2021 - 20:45

Luce-buio, buio-luce: la vita di ognuno, nel contempo individuale e collettiva, è questo succedersi di spazi aperti e gallerie. È anche l’alternarsi di speranza e rassegnazione, di utopia politica e riflusso storico.

Una musica da Oscar
Domenica, 28. Febbraio 2021 - 17:00

Ennio Morricone, con le sue colonne sonore, segna la storia del cinema internazionale degli ultimi cinquant’anni. Ascoltando le sue musiche si è come allo spettacolo di un funambolo che con magie di suoni, voci, rumori e stridori, evoca sogni, dolori ed incubi.

Una notte sbagliata (foto Marco Parollo)
Mercoledì, 3. Marzo 2021 - 20:45

Un uomo porta fuori il cane. In una periferia che gronda emarginazione lo attende l’atrocità del caso. Quella notte Tano, l’uomo della storia, aveva avvertito qualcosa.

Il fondo del sacco (foto Rocco Schira | Teatro Sociale Bellinzona)
Sabato, 6. Marzo 2021 - 20:45

“Il fondo del sacco” di Plinio Martini è il libro più letto e amato dai ticinesi. Racconta la vita di Gori, un giovane della Val Bavona abbagliato come molti all’inizio del secolo scorso dal sogno americano.

Amore mio aiutami (foto Pino Le Pera)
Martedì, 9. Marzo 2021 - 20:45

Liberamente ispirata alla sceneggiatura di Rodolfo Sonego, da cui il film del 1969 con Alberto Sordi e Monica Vitti, “Amore mio aiutami” è la classica commedia all’italiana.

Un tram che si chiama desiderio (foto Tommaso Le Pera)
Giovedì, 11. Marzo 2021 - 20:45
Venerdì, 12. Marzo 2021 - 20:45

La leggenda vuole che fosse proprio su un tram, su cui girovagava da studente, che il giovanissimo Tennessee Williams si facesse l’idea di un dramma che svelava il lato oscuro del sogno americano.

Venerdì, 19. Marzo 2021 - 20:45

Alice, nome d’arte di Carla Bissi, è una delle cantautrici italiane più note e amate dal grande pubblico.

Domenica, 21. Marzo 2021 - 16:00

“Diario di un brutto anatroccolo” coniuga il teatro e la danza per trasformare il classico di Andersen nel diario del piccolo, creduto anatroccolo, che attraverso varie tappe della vita compie un vero viaggio di formazione.

Mercoledì, 24. Marzo 2021 - 20:45

“Kiss!” è il secondo capitolo della ricerca sull’amore condotta dal Collettivo Treppenwitz, la più promettente realtà emersa in Ticino negli ultimi anni.

Venerdì, 26. Marzo 2021 - 20:45

I Trenincorsa nascono nel 2001 da un’idea di Matteo Carassini, con Giovanni Bruno e Fabio Ferrari. Il gruppo affronta la prima esperienza discografica nel 2004.

Olocene
Martedì, 20. Aprile 2021 - 20:45
Giovedì, 22. Aprile 2021 - 20:45
Venerdì, 23. Aprile 2021 - 20:45
Sabato, 24. Aprile 2021 - 20:45
Domenica, 25. Aprile 2021 - 17:00

Nella solitudine del suo eremo in val Onsernone il signor Geiser - vedovo settantaquattrenne di origini basilesi, protagonista de “L’uomo nell’Olocene” di Max Frisch - cerca nella propria memoria e nei libri in suo possesso le armi per resistere al tempo.

Giovedì, 29. Aprile 2021 - 20:45

Quali circostanze e quali scelte ti hanno portato fino qui? Saresti qui se cambiassi un piccolo dettaglio del passato? Cosa ti aspettavi?

Venerdì, 30. Aprile 2021 - 20:45

Gli abitanti della Città vivono insieme convinti che tutto resterà così per sempre. Un giorno, ecco una cosa (come chiamarla diversamente?), si direbbe giunta di notte, un’ombra, senza che nessuno l’abbia vista o sentita arrivare.

Giovedì, 6. Maggio 2021 - 20:45

“Dansonography” nasce dalla collaborazione tra la danzatrice e coreografa Alessia Della Casa, l’artista multimediale Roberto Mucchiut e i musicisti e compositori Kety Fusco e Alessio Sabella.

Sabato, 8. Maggio 2021 - 10:00

“EXP: je voudrais commencer par sauter” è un esperimento sul tempo e una data di scadenza, la nostra. È di fronte a questa data di scadenza che la questione del tempo si relaziona all’essere umano.

La menzogna (foto Fabio Lovino)
Martedì, 11. Maggio 2021 - 20:45
Mercoledì, 12. Maggio 2021 - 20:45

Desiderio, tradimento, verità e menzogna in amore sono i temi della commedia di Florian Zeller che hanno ispirato il regista Piero Maccarinelli. Protagonista un cast d’eccezione con Serena Autieri e Paolo Calabresi, affiancati da Toto Onnis e Eleonora Vanni.

Condividi contenuti